Web application protocollo soap e wsdl come usarli

Oggi parliamo di web application una tecnica di sviluppo software basata su un file descrittivo wsdl ed un protocollo di dialogo soap.

L’integrazione tra piattaforme e sistemi eterogenei è sicuramente un problema con cui chiunque sviluppi software si è dovuto confrontare.

Un’altra problematica è il riutilizzo delle componenti; ecco che come risposta a questi problemi viene definito un nuovo standard indipendente dalla piattaforma per rendere disponibili le funzionalità.

(WEB APPLICATION)

Contemporaneamente, il nuovo standard mette a disposizione un protocollo di comunicazione tra chiamante e server completo e sicuro (non scordatevi che stiamo parlando di sistemi eterogenei e geogafricamente anche distanti).

Ecco così erano nati i primi web services che attraverso il protocollo SOAP permettevano il dialogo tra il client chiamante ed il componente utilizzando un file WSDL come descrittore delle funzionalità.

Un sistema di questo tipo è indipendente dalla piattaforma e dal linguaggio (la descrizione per la comunicazione viene garantita dal file WSDL) ed ogni client con la propria piattaforma ed il proprio linguaggio potrà interrogare il web service attraverso i comandi descritti nel file WSDL utilizzando il protocollo SOAP per la comunicazione.

Da quel momento chiunque sviluppa software si è trovato (anche contro la propria volontà) a ragionare in termini di componenti che offrono servizi applicativi e non più esclusivamente in termini procedurali.

_____________________________________________________________________________________________

web application soap e wsdlQuesta era l’introduzione in un mio vecchio scritto (mi sembra 2007) in cui illustravo le modalità per lo sviluppo di software in sistemi SOA (service oriented architecture) ed affrontavo il tema delle web application.

L’ho voluto riprendere, per affermare nel 2015 che chiunque sviluppi del software (soprattutto gestionale), oggi più che mai deve ragionare in termini SOA.

Pensate a quante volte vi è stato richiesto di utilizzare all’interno del vostro gestionale (che ne è sprovvisto) le funzionalità di un crm e vi siete inventati qualcosa di “artigianale e fragile” all’interno del gestionale od avete messo in piedi files di import/export verso procedure esterne.

WEB APPLICATION

Una soluzione SOA vi consente invece di creare un canale attivo tra il vostro gestionale ed il crm esterno (magari open source) in grado di esporre le informazioni in maniera bidirezionale da e verso la web application.

Ma di questo ne parleremo a partire da domani con i prossimi articoli, oggi avevo solamente intenzione di rispolverare una tecnologia che, in questo vortice di novità, è stata messa un po’ da parte da chi sviluppa software.

WEB APPLICATION PARTE I

 

 

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

 

Spam Protection by WP-SpamFree


SEO Powered By SEOPressor