CRISI D’IMPRESA – GLI INDICI DI ALLERTA CRISI PREVISTI

GLI INDICI DI ALLERTA CRISI D’IMPRESA

Con l’entrata in vigore (inizialmente nel 2020 ma poi prorogato al 01/09/2021) del “Codice della crisi e dell’insolvenza” assume importanza per l’imprenditore conoscere gli indicatori della crisi di impresa. Gli organi preposti al controllo amministrativo devono analizzare gli indici reddituali, patrimoniali e finanziari per valutare la gestione della società nel presente e nel futuro.
Il codice della crisi e dell’insolvenza (decreto legge 14/2019) impone di individuare gli squilibri di carattere reddituali, patrimoniali e finanziari rapportandoli alle caratteristiche dell’impresa analizzata.
I dati necessari alla loro determinazione sono ricavati dal bilancio, dal budget e dal piano azendale e su questi dati potranno essere calcolati gli indici di allerta crisi d’impresa.
Le conclusioni a cui si dovrebbe arrivare dalla determinazione di questi indici riguarderanno:
1) Redditività
2) Sostenibilità degli oneri finanziari e dell’indebitamento
3) Grado di adeguatezza patrimoniale e composizione del passivo
4) Equilibrio finanziario
5) Sviluppo
6) Indicatori di specifici ritardi nei pagamenti

Gli indici determinati vengono rapportati a dei valori di soglia differenziati per tipologia di attività.

indici rischi d'impresa

Codice rischi d’impresa.
indici dei rischi d’impresa

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel codice della crisi e dell’insolvenza d’impresa vengono previsti questi indici:
– Indice di sostenibilità degli oneri finanziari
– Indice di adeguatezza patrimoniale
– Indice di ritorno liquido dell’attivo
– Indice di liquidità
– Indice di indebitamento tributario e previdenziale

Indice di sostenibilità degli oneri finanziari
Viene calcolato come rapporto tra Oneri Finanziari e Ricavi

Indice di adeguatezza patrimoniale
Viene calcolato come rapporto tra patrimonio netto e debiti totali

Indice di ritorno liquido dell’attivo
Viene calcolato come rapporto tra cash flow e totale attivo

Indice di liquidità
Viene calcolato come rapporto tra attivo a breve e passivo a breve

Indice di indebitamento tributario e previdenziale
Viene calcolato come rapporto tra debiti previdenziali/tributari e totale attivo

I valori su cui vengono calcolati gli indici di allerta crisi sopra descritti, vengono ricavati da un bilancio per cui diventa molto interessante abituarsi ad una redazione periodica del bilancio per consentire un monitoraggio costante degli indici di allerta crisi.

GLI INDICI DI ALLERTA CRISI

La convivenza con gli indici di allerta crisi dovrà diventare per ogni azienda un qualcosa di inevitabile, per cui il consiglio è quello di attrezzarsi nella maniera migliore per riuscire a generare bilanci (indicativamente  mensili) e su questi provvedere al calcolo degli indici di allerta crisi.

Quando poi uno degli indici calcolati andrà in collisione con i valori di soglia previsti, allora la gestione dell’anomalia all’interno dell’azienda diventerà un’operazione da svolgere con metodo per scongiurare la segnalazione.

Hostingservizi ha realizzato un sistema in grado di ottenere gli indici di allerta crisi attraverso l’elaborazione di un bilancio in formato xbrl in maniera totalmente automatica.

Chi fosse interessato a ricevere informazioni riguardo il sistema di calcolo degli indici di allerta crisi attraverso un bilancio xbrl, può scrivere una mail a info@hostingservizi.it

indici di allerta crisi

Per oggi è tutto! Domani un nuovo post sulla crisi d’impresa e dell’insolvenza ed un approfondimento sugli indici di allerta crisi.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

 

Spam Protection by WP-SpamFree


SEO Powered By SEOPressor